Utah Cose Da Fare: Bluff Fort Historic Site

Il sito storico di Bluff Fort è nascosto tra il paesaggio di roccia rossa nell'angolo sud-orientale dello Utah. Sviluppato in precedenza dai pionieri di San Juan, l'insediamento è ora un'area storica che accoglie i visitatori di tutto il mondo per conoscere meglio i coloni alla fine degli 1800. Attraverso uno sviluppo dettagliato ricostruito e restaurato, gli ospiti sono in grado di vedere il Bluff Fort allo stato originale. È persino completo di una raccolta di riviste, biografie e storie sulla determinazione di questo gruppo di persone che si stabilirono in Occidente. La missione del sito storico di Bluff Fort è quella di preservare l'eredità storica dei primi pionieri degli ultimi 1880 nella loro comunità stabilita.

Un gruppo di pionieri mormoni fu inviato su un incarico dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni a 1879-80 per stabilire insediamenti nello Utah. Settanta famiglie hanno intrapreso un lungo viaggio difficile, che gli storici considerano uno dei viaggi in carrozza più impressionanti del Nord America. Con l'obiettivo di stabilire una missione a Montezuma, hanno iniziato a creare un percorso attraverso alcuni dei terreni più accidentati d'America. Con i loro carri attraversarono terreni pericolosi come la gola del fiume Colorado, montagne, deserti, foreste e profondi burroni. Molte delle sezioni erano quasi impraticabili con un vagone e gran parte del viaggio di 260 miglia fu impiegato per fare una strada. Dopo 6 mesi di viaggio, il primo insediamento fu creato in 1880, che era a meno di 20 miglia dalla destinazione originale di Montezuma Creek. Tuttavia, le famiglie si fermarono nella nuova posizione a causa del lussureggiante terreno agricolo e lo chiamarono Bluff City. Cominciarono a costruire capanne di tronchi e, lavorando la terra, Bluff City fu usato come luogo per stabilire la legge e l'ordine e mantenere buoni rapporti con gli indiani Navajo. La colonia rimase per circa un decennio, ma la maggior parte delle famiglie originali si trasferì a nord per unirsi agli allevamenti e alle coltivazioni a Monticello e Blanding. Oggi, Bluff City è un sito storico aperto ai visitatori per conoscere una grande storia pioneristica americana.

L'eredità storica di Bluff Fort è attualmente disponibile al pubblico e la comunità ricostruita è un'esperienza interessante ed educativa per i visitatori di tutte le età ed è piena di informazioni e immagini su questi primi coloni. La storia di una delle grandi storie di insediamento in Occidente è raccontata attraverso edifici ricreati che sono pieni di foto e oggetti d'antiquariato della comunità mormone. La comunità è stata creata come fortezza, permettendo alla colonia di difendersi rapidamente.

C'erano tra le cabine 38-63, un negozio di fabbro, una storia cooperativa e una casa di riunione multiuso usata come chiesa, sala da ballo e scuola. Il negozio Co-op veniva usato per scambiare lana, pelli, coperte e altre forniture con il popolo Navajo. I profitti del negozio Co-op e del business del bestiame avviati dalle residenze di Bluff Fort hanno aiutato economicamente la comunità. Tuttavia, le condizioni meteorologiche estremamente difficili dell'inverno e le inondazioni del fiume San Juan che hanno danneggiato il sistema di irrigazione sono state motivo per cui la residenza ha chiesto alla chiesa di essere liberata dalla sua missione. Sono rimaste solo poche famiglie, ma il forte è stato in uso solo per anni 14 e il sito ricreato è ora pieno di storie uniche di alcune delle residenze che precedentemente vivevano lì. Ogni cabina è arredata con pezzi d'antiquariato e ha pulsanti multi lingua che forniscono un'ulteriore spiegazione approfondita su un aspetto della missione. Nell'edificio principale, il Centro visitatori, ci sono molti elementi visivi di residenze antiche, un carro, trapunte appese alle pareti e molte opere d'arte che sono state create da artisti locali. C'è di più nel forte oltre alle informazioni sui primi pionieri, la cultura Navajo viene mostrata attraverso un autentico Hogan e un tepee che si trovano sul posto. A parte la cultura indigena, i visitatori sono i benvenuti ad indossare abiti da pioniere e fare una visita guidata all'insediamento. Da lì possono esplorare l'interessante storia dei pionieri americani, che furono inviati in missione dalla chiesa per avventurarsi attraverso lo Utah nel 19th Century. La loro storia è ora esposta in un sito storico e i visitatori hanno l'opportunità di esplorare di più sul sito preservato, comprendere i pionieri della Missione di San Juan e ascoltare il loro viaggio impossibile.

550 I Ave, Black Locust, UT 84512, Telefono: 435-672-9995

Altre cose da fare in Utah