Cose Da Fare A Tucson, Az: Tucson Botanical Gardens

Situato a Tucson, in Arizona, il Tucson Botanical Gardens è un complesso botanico di 5.5 acri che funge da oasi di giardini urbani e strutture per l'educazione della natura. L'attuale complesso di Tucson Botanical Gardens rappresenta la convergenza di due notevoli risorse orticole. In 1964, l'orticoltore Harrison G. Yocum ha aperto al pubblico le sue collezioni personali di palme, cactus e altri esemplari di piante sulla base della sua casa di North Jefferson Street.

Cronologia

Durante gli 1960, la collezione di giardini di Yocum è diventata un'organizzazione no profit con più di 100 membri della charter, spingendo a trasferirsi nella serra di Randolph Park.

Con il successo della sede di Randolph Park, divenne necessaria una sede più ampia e in 1974, l'organizzazione acquisì la storica proprietà della famiglia Porter. Originariamente residenza personale di paesaggisti e filantropi locali Rutger e Bernice Porter, la casa fu la dimora del Desert Gardens Nursery fino a 1958. Dopo la morte di suo marito, Bernice Porter donò la struttura alla città di Tucson per l'uso come giardino pubblico, e in 1974 la proprietà fu designata come centro orticolo. La fusione della casa di Porter con i giardini botanici di Tucson ha mantenuto l'edificio e i terreni originali, preservando l'eredità della famiglia Porter e incorporando elementi della loro storia nei suoi giardini e mostre.

Mostre e attrazioni permanenti

Il complesso comprende 17 singoli giardini a tema, insieme a un caffè, un negozio di articoli da regalo, un centro educativo e un padiglione all'aperto.

L'edificio di Porter è stato rinnovato in una biblioteca e in una struttura per uffici amministrativi, conservando gran parte dell'aspetto originale del suo uso come casa di famiglia. Diverse aree del complesso incorporano anche la disposizione originale dei terreni della casa Porter, tra cui il Giardino della reception, che ha convertito lo spazio del portico al sole dei Portieri in un'area eventi con un palcoscenico rialzato, e Edna's Shed, chiamato per un amico di famiglia. Il giardino delle erbe è anche una continuazione del giardino di erbe originale dei Porter, coltivando una varietà di esemplari profumati, culinari e medicinali.

La vita vegetale originaria del sud-ovest degli Stati Uniti è in mostra nel giardino di fiori selvatici, che presenta fioriture stagionali di papavero d'oro messicano, calendula del deserto, fiori di cioccolato e Penstemon, mentre il cactus e giardino succulento mostra cactus sia nativi dell'area che coltivati ​​in tutto il mondo. Un certo numero di giardini si concentra anche sugli stili di giardinaggio storico e culturale della zona, tra cui diversi giardini in onore delle diverse popolazioni di Tucson. UN Giardino delle colture dei nativi americani e l'adiacente Piante del sentiero Tohono O'odham rendere omaggio alle colture e alla fauna selvatica coltivate dagli indigeni del deserto di Sonora e dal Nuestro Jardin contiene piante comunemente esposte nei giardini barrio messicano-americani. Inoltre, a giardino storico cronaca di varietà di alberi e arbusti popolari negli stili di giardinaggio locali degli 1930, degli 1940 e degli 1950.

A serra delle farfalle ospita la mostra stagionale Butterfly Magic, insieme a una vasta collezione di piante tropicali. Farfalle e uccelli popolano anche il giardino delle farfalle, la Aloe Alley percorso e il Backyard Bird Garden, che educa sui modi per attirare gli uccelli nei giardini personali. Altri giardini includono a giardino all'ombra, che presenta piante autoctone che prosperano in zone ombreggiate, un riflesso silenzioso giardino zen, un giardino scoperta per bambini, E un giardino dell'iride, che fiorisce con una grande varietà di iris barbuti colorati in primavera.

I visitatori possono anche cenare in loco presso il Caf? botanica, che propone una cucina fatta in casa dalla ristoratrice locale Kristine Jensen, proprietaria della Gallery of Food. Il bar serve piatti ispirati alle tradizioni culinarie dell'area del deserto di Sonora, utilizzando ingredienti sostenibili di una varietà di venditori locali.

Programmi in corso e formazione

Come risorsa educativa naturale per l'area di Tucson, i Tucson Botanical Gardens si impegnano a fornire una programmazione che enfatizzi gli aspetti estetici, scientifici e culturali dell'orticoltura. Il programma di Terapia orticola della struttura è uno dei programmi di giardinaggio più lunghi del paese, avviato in 1983 come programma di sensibilizzazione per portare attività di giardinaggio pratiche nelle case di cura della zona, strutture di vita assistite e programmi educativi per esigenze speciali. Il programma è gestito da laureati del docente programma di formazione dei giardini, che offre ai residenti dell'area interessata l'opportunità di condurre visite guidate e assistere nella programmazione delle strutture. Numerosi corsi di comunità sono anche tenuti da docenti ed educatori, tra cui un corso di progettazione del deserto fai-da-te della settimana 6, che aiuta i partecipanti a creare giardini di successo nel clima arido della regione.

Da 2015, la struttura ha ospitato un numero crescente di mostre itineranti riconosciute a livello nazionale, tra cui l'acclamato New York Botanical Gardens Frida Kahlo: arte, giardino, vita mostre. Altri eventi popolari includono la serie Summer Oasis, che presenta eventi settimanali a tema afterhours da giugno a settembre e Dog Days of Summer, che consente ai visitatori di portare animali domestici nel parco a un costo aggiuntivo.

2150 N Alvernon Way, Tucson, AZ 85712, Telefono: 520-326-9686

Altre cose da fare a Tucson