Cose Da Fare A Rhode Island: Beavertail Lighthouse Museum

Il Beavertail Lighthouse Museum è situato nel punto più meridionale dell'isola di Conanicut a Jamestown, nel Rhode Island. Il faro stesso è stato costruito a 1856 per contrassegnare l'ingresso della baia di Narragansett e si trova in un'area in cui i fari sono stati collocati sin dalla prima parte del 18 secolo.

Il museo è stato aperto a 1989 e l'organizzazione no profit che sovrintende alla gestione e alla manutenzione del sito è stata istituita a 1993, denominata Beavertail Lighthouse Museum Association. Il sito è il punto di riferimento storico più visitato di Jamestown e il terzo faro più antico del Nord America. Situato su 7.5 acri di proprietà federale gestita dalla US Coast Guard, è anche adiacente a 165-acre Beavertail State Park. In 1977 il faro di Beavertail è stato aggiunto al registro nazionale dei luoghi storici.

Mostre e attrazioni permanenti

Il faro stesso è una delle principali attrazioni del Beavertail Lighthouse Museum, in piedi alto 64 piedi ed emette luce 24 ore al giorno attraverso una rotazione automatizzata in senso antiorario di 6 secondi. Quando si presentano condizioni di nebbia, il faro ha un megafono che suona ogni 30 secondi come un avvertimento, con il Fog Signal Building in loco che assicura questa pratica. I visitatori possono salire al faro in determinati giorni dell'anno e si consiglia di indossare scarpe adatte se decidono di salire i gradini 49 della scala a chiocciola e la scala 7 per arrivare alla passerella di osservazione. La passerella offre una vista libera sull'Oceano Atlantico, su Newport a est e su Narragansett a ovest. All'esterno del faro ci sono diversi cartelli che dettagliano ulteriori informazioni sulla storia del faro e dei suoi edifici associati. Depositi di compostaggio sono disponibili per l'uso come servizi igienici.

Il museo si trova all'interno della casa del custode dell'assistente storico e conservato. All'interno, sono disponibili tavoli elettronici touchscreen, storyboard e documenti per fornire ulteriori informazioni. Il museo tratta argomenti come relitti di navi, uragani, fari e navigazione nella baia di Narragansett e nelle acque atlantiche al largo del Rhode Island. Ci sono mostre di vita marina, una mostra marittima sulla baia di Narragansett, una mostra sul faro e più specificamente una mostra sul faro di Beavertail stesso. All'interno del museo è presente anche un piccolo teatro che mostra film sulla storia marittima e dei fari e schermi interattivi.

All'interno del museo è presente un negozio di articoli da regalo gestito da volontari che vende stampe, magliette, felpe, cappelli, gioielli e altri regali. Sono anche esposti regali specifici per il faro Beavertail luminoso e venduti lì per conto della Beavertail Lighthouse Museum Association per raccogliere fondi. Ci sono scatole per le donazioni all'interno del museo e del negozio di articoli da regalo.

Un'ulteriore attrazione è la casa del custode, che nel corso degli anni ha ospitato i guardiani del faro originali. Ora ospita una mostra permanente sull'obiettivo Fresnel, che mostra l'ultimo obiettivo 4th fisso "alveare" da montare sul faro Beavertail. Accanto si trova un piccolo acquario con dieci serbatoi d'acqua, che mette in evidenza le specie acquatiche locali e fornisce una visione della vita oceanica. A volte, è possibile toccare i granchi locali dall'acquario sotto la guida dei docenti, che sono anche disponibili per discutere ulteriori informazioni sulla vita marina e gli aspetti meteorologici dell'oceano. In alcuni periodi dell'anno, sono disponibili visite guidate per gruppi di 25 o meno. Tali tour attraversano il museo e includono personale docente esperto, alcuni dei quali sono membri fondatori della Beavertail Lighthouse Museum Association.

Cronologia

I nativi americani locali una volta hanno mantenuto gli incendi in questo sito e il primo utilizzo di un faro costruito era in 1712. In 1749 la Newport Light è stata costruita come il terzo faro nelle colonie. Era composto da una torre di legno e luce, ma dopo aver bruciato 4 anni dopo fu sostituito da una struttura in pietra. Alla fine della Rivoluzione americana, i marinai britannici si ritirarono da Newport in 1779 e rimossero l'ottica dal faro e bruciarono l'edificio. In 1856 la torre fu costruita ancora una volta, la stessa torre che si trova oggi. In 1898 sono stati aggiunti gli alloggi dell'assistente custode accanto alla casa del custode. Un uragano in 1938 ha visto molti danni al fischio e alla torre. La guardia costiera degli Stati Uniti ha assunto il comando del faro in 1939 e, dopo una lunga storia di guardiani del faro, è stata automatizzata in 1989. Quell'anno vide anche il rinnovo e l'apertura del faro, con il museo che seguiva poco dopo a 1993.

Beavertail Rd, Jamestown, RI 02835, Telefono: 401-423-3270

Altre cose da fare nel Rhode Island