Cose Da Fare A Filadelfia: Rodin Museum

Situato a Filadelfia, in Pennsylvania, il Museo Rodin commemora il lavoro del famoso scultore Auguste Rodin e fa parte della rete museale del Museo d'Arte di Filadelfia. Nato a novembre 12, 1840, Fran? Ois Auguste Ren? Rodin è ampiamente considerato il capostipite della scultura moderna.

Cronologia

Come scultore di formazione classica, i primi lavori di Rodin hanno faticato a trovare un pubblico critico e il suo lavoro su 1875 Age of Bronze, ispirato alle opere degli artisti del Rinascimento italiano Donatello e Michelangelo, è stato messo sotto controllo per le accuse di aver forgiato l'opera usando un cast di un modello dal vivo. Commissioni e collaborazioni nel tardo 19 secolo, tuttavia, lo portarono alla ribalta all'interno della comunità artistica europea, e le sue opere più importanti, tra cui Il pensatore, Il bacio e Le porte dell'inferno sono ora considerati tra i più grandi pezzi di scultura dell'era moderna. Oggi, Rodin è uno degli scultori più noti nella più ampia sfera della cultura popolare, celebrato per il suo realismo nel rappresentare il corpo umano attraverso la scultura, un allontanamento dai temi tradizionali delle figure mitologiche rappresentate da molti artisti dell'era rinascimentale.

Il Rodin Museum di Filadelfia è stato un dono per la città di Jules Mastbaum, magnate e filantropo del cinema locale e appassionato collezionista delle opere di Rodin durante l'ultima parte della sua vita. Mastbaum incaricò gli architetti Jacques Gr? Ber e Paul Cret di creare un museo per la città di Filadelfia per mostrare la sua collezione, che iniziò la costruzione di 1926. Il museo era inteso come parte del corridoio civico Benjamin Franklin Parkway di nuova costruzione, concepito per imitare l'Avenue des Champs-lys di Parigi e ospitava anche il Philadelphia Museum of Art e la Free Library of Philadelphia. Sebbene Mastbaum morì più tardi quell'anno, il suo museo fu terminato e aperto al pubblico tre anni dopo, a 1929. Durante il 20 secolo, le collezioni del museo furono ampliate per comprendere opere di altri artisti, ma in 2012 il museo fu sottoposto a un importante rinnovamento di tre anni che riportò la sua collezione alla sua missione originale di esporre le opere di Rodin.

Mostre e collezioni permanenti

Oggi, il Rodin Museum in stile Beaux-Arts è considerato uno dei più grandi monumenti culturali di Filadelfia, che ospita una delle più grandi e complete collezioni dell'opera dell'artista al di fuori della Francia. Il museo è di proprietà e gestito dal Philadelphia Museum of Art, che si trova accanto come parte del parco e del distretto civico di Logan Circle. Il museo è elencato nel registro dei luoghi storici di Filadelfia e attira più di visitatori annuali 400,000.

Il pensatore, che si trova fuori dal museo su un piedistallo all'interno del cortile d'ingresso. Originariamente concepito come parte del più grande di Rodin Gates of Hell lavoro, Il pensatore inizialmente è stato progettato per una commissione 1880, ispirato ai personaggi e alle scene di Dante Divina Commedia. Sebbene i dibattiti nella comunità artistica continuino a essere condotti sul fatto che la scultura sia destinata a trasmettere la somiglianza di Dante stesso, Rodin ha affermato che il pezzo era destinato a evocare una classica figura eroica del Rinascimento e rappresentare i concetti di intelletto e poesia. Il pezzo è stato lanciato per la prima volta come una scultura in bronzo su larga scala in 1904 e da allora è stato ricreato più volte 28.

Le sale interne del museo ospitano una serie di repliche e calchi delle opere più famose di Rodin, tra cui una copia 1929 del suo pezzo 1886 Il bacio, appositamente commissionato per il museo da Mastbaum prima della sua apertura. Una delle tre copie originali delle porte in bronzo di 5.5-metro di Le porte dell'inferno, che funge da sezione principale del lavoro più definitivo di Rodin della sua carriera, sono anche in mostra. Altre opere degne di nota in mostra includono Eterna primavera, I borghesi di Calais, Gioventù trionfante e Monumento a Balzac. Fuori dal museo, otto opere sono esposte nei giardini paesaggistici del museo, tra cui L'età del bronzo, Le tre tonalità e vigilia.

Programmi in corso e formazione

L'ammissione al Rodin Museum avviene in base al principio del pay-what-you-can, con importi di donazione suggeriti per visitatori adulti, studenti e senior. Sono anche disponibili biglietti di due giorni e combinati con il Philadelphia Museum of Art e le sue altre proprietà. Vengono offerte visite guidate quotidiane, che mostrano le opere dell'artista ed elaborano storie e processi creativi. Sono inoltre disponibili opportunità di escursioni guidate e autoguidate per gruppi di scuole elementari e secondarie, che incorporano elementi curricolari della Pennsylvania nelle aree delle arti linguistiche, dell'arte, degli studi sociali e del francese. Un programma mensile di Second Saturday Sketch consente inoltre ai visitatori di portare i propri sketch pad al museo per completare le opere ispirate alle sculture di Rodin.

2151 Benjamin Franklin Pkwy, Filadelfia, PA 19130, Telefono: 215-763-8100

Altre cose da fare a Filadelfia