Cose Da Fare A Madison: University Of Wisconsin-Madison Arboretum

L'UW Madison Arboretum è lodato per il suo lavoro di restauro ecologico e comprende la più antica e diversificata collezione al mondo di comunità ecologiche restaurate. L'arboreto Madison, WI offre oltre 1,200 acri di praterie, zone umide, savane e boschi, che compongono collettivamente i “Resti e restauri” dell'arboreto. Tre giardini distinti mettono in mostra alberi e arbusti in fiore e una collezione di lillà famosa in tutto il mondo.

Le comunità "rimanenti" nell'arboreto fanno riferimento a paesaggi ecologici originali del Wisconsin che sono rimasti relativamente indisturbati per oltre 15,000 anni, dalla fine della glaciazione del Wisconsin. Alcuni dei paesaggi dell'arboreto sono considerati "Restauri", nel senso che sono in procinto di essere ripristinati e recuperati a seguito di danni, degrado o distruzione. I resti e i restauri dell'arboreto sono suddivisi nelle aree di praterie e savane, zone umide, foreste di conifere e foreste decidue. La prateria di Curtis è la prateria restaurata più antica del mondo ed è stata la sede degli esperimenti dell'Università del Wisconsin sull'uso del fuoco per la gestione delle praterie negli 1930 e negli 1940. Il sud-ovest Grady Oak Savanna è stato ripiantato con ghiande negli 1950 e il lavoro continua lì per ripristinare gli acri 53 in una classica savana di quercia. Le zone umide includono la Gardner Marsh, 186 acri di un insuccesso di sviluppo abitativo dai primi 1900 che sono attualmente in fase di restauro per aumentare la biodiversità e rimuovere le specie invasive. Tra le foreste di conifere si trova la pineta di Evjue, con pini rossi, bianchi e con jack, che viene gestita per impedire alle specie invasive di prendere il sopravvento. Le foreste decidue includono Noe Woods, 41 acri tipici del Wisconsin post-insediamento e Wingra Woods, considerata una "comunità creata" a causa degli sforzi tra 1940s e 1960s per piantare specie dai boschi del Wisconsin settentrionale. Ci sono oltre 20 miglia di sentieri attraverso i resti e restauri. I percorsi sono aperti tutto l'anno da 7: 00am a 10: 00pm tutti i giorni.

Tre giardini distinti rappresentano piante autoctone del Wisconsin meridionale. I giardini orticoli di Longenecker occupano acri 35 che circondano il centro visitatori e mostrano tipi di viti, arbusti e alberi 2,500, tra cui più di 100 specie di piante legnose originarie del Wisconsin. Il giardino Viburnum copre 3 acri di spazio e mostra le specie 80 di Viburnum, un arbusto fiorito. Il Wisconsin Native Plant Garden copre 4 acri di spazio attorno al centro visitatori ed è suddiviso in piccoli giardini 15 che introducono i visitatori alle piante autoctone e le educano sulle relazioni ecologiche, sulla conservazione degli impollinatori e sulla cura delle piante autoctone.

Il centro visitatori 16,000-piedi quadrati offre servizi igienici, una fontanella e una reception, dove i volontari rispondono alle domande. Il teatro offre un film orientativo sull'importanza della conservazione e del restauro ecologici. La Steinhauer Trust Art Gallery adiacente all'auditorium funge da spazio per mostre temporanee di arte visiva che completano la missione dell'arboreto esponendo opere d'arte ispirate alla natura.

Storia: L'idea di un arboreto universitario è stata inizialmente proposta in 1911 dall'architetto paesaggista John Nolen e successivamente rafforzata da Michael Olbrich in 1925, che, all'epoca, stava lavorando per raccogliere fondi per creare un parco per preservare spazi aperti e accesso pubblico a litorale lungo i laghi Madison. Olbrich convinse il consiglio dei reggenti dell'università ad acquistare terreni da utilizzare come riserva forestale e rifugio per la fauna selvatica. L'acquisto è stato finalmente completato in 1932 dopo la morte di Olbrich. La maggior parte degli acquisti di terreni successivi avvenne durante la Grande Depressione, quando la terra era poco costosa e prontamente disponibile, così come lo era il lavoro per lavorarla. La maggior parte dei primi lavori di restauro è stata completata tra 1935 e 1941 dal Civilian Conservation Corps.

Programmi in corso e formazione: l'arboreto offre ai visitatori una varietà di tour. Le passeggiate autunnali di domenica sono gratuite e offrono un'introduzione ai motivi, l'identificazione di piante e animali e una breve spiegazione della scienza alla base degli sforzi di conservazione. Ogni due settimane vengono organizzate visite guidate al giardino delle piante autoctone e ai giardini orticoli di Longenecker. I tour per famiglie esplorano le piante e gli animali dell'arboreto attraverso escursioni, passeggiate, attività artigianali e attività. Gli zaini per birdwatching possono anche essere controllati gratuitamente in qualsiasi momento presso il centro visitatori. Le lezioni offrono un'esperienza più approfondita rispetto ai tour ed è richiesta la pre-registrazione. Le lezioni precedenti hanno incluso un laboratorio di sidro di granchio, lezioni di birdwatching e All About Owls. Il Earth Focus Day Camp per bambini di età compresa tra 3 e 14 è stato un punto fermo dell'arboreto sin da 1991 e offre un programma di pranzo e gioco per i giovani naturalisti interessati a saperne di più su piante, animali e habitat nell'arboreto.

1207 Seminole Highway, Madison, WI 53711, Telefono: 608-263-7888

Torna a: Le migliori cose da fare a Madison, WI