Cose Da Fare A Las Vegas, Nevada: National Atomic Testing Museum

Situato a Las Vegas, in Nevada, il National Atomic Testing Museum è un museo nazionale affiliato alla Smithsonian che conserva la storia dello sviluppo, dei test e dell'implementazione della tecnologia delle armi nucleari. La storia dei test con bombe atomiche nell'area del Nevada risale ai primi 1950, con l'istituzione del sito di sicurezza nazionale del Nevada, precedentemente denominato Nevada Proving Grounds, una riserva gestita dal Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti.

Cronologia

Situato a circa 65 a nord-ovest di Las Vegas, il sito è stato istituito a 1951 lungo un tratto di miglia quadrate 1,360 di terreno desertico disabitato. Durante gli 1950, più di 100 test delle armi nucleari atmosferiche sono stati effettuati dal governo degli Stati Uniti sul sito, a partire dalla detonazione di una bomba TNT da un kiloton nel gennaio di 1951. Dagli 1950 agli 1990, la regione di Las Vegas è stata il sito di notevole attività sismica e proteste anti-armi connesse ai test atomici, che hanno anche mostrato un maggiore legame tra lo sviluppo di vari tipi di cancro tra i residenti nell'area. Poiché le nuvole di funghi prodotte dalle detonazioni potevano essere viste per quasi 100 miglia dal sito di test, compresi gli hotel nell'area di Las Vegas, le detonazioni nucleari sono diventate le principali attrazioni turistiche durante la parte successiva del 20 secolo.

Dopo la fine degli Stati Uniti ai test nucleari presso il sito del Nevada in 1992, è stata creata la Nevada Historical Site Test Foundation per preservare la storia scientifica e culturale dei test atomici negli Stati Uniti. In 2005, la Fondazione ha aperto l'Atomic Testing Museum nel centro di Las Vegas come mezzo per preservare e mostrare collezioni di manufatti ed educare il pubblico sui test sulle armi nucleari. In 2011, il museo è stato designato come museo nazionale affiliato alla Smithsonian dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama, una delle istituzioni culturali 37 nel paese a ricevere tale designazione. Da 2012, il museo ha ampliato i suoi reperti per includere informazioni sull'area della struttura dell'aeronautica degli Stati Uniti 51, che è stata collegata a una serie di teorie cospirative sulla comunicazione aliena e oggetti volanti non identificati.

Mostre permanenti

Oggi, il museo è di proprietà e gestito dalla Nevada Test Site Historical Foundation, che ospita una raccolta di più di manufatti 12,000 relativi alla storia dei test sulle armi atomiche negli Stati Uniti. Essendo una delle raccolte più complete di articoli collegati alla storia nucleare, il Museo mette in mostra una varietà di manufatti collegati al sito di test del Nevada, alla Guerra fredda e ad altri aspetti della storia della tecnologia delle armi nucleari, tra cui raccolte di oltre 16,000 fotografie , video e altri pezzi multimediali collegati per testare detonazioni. Oltre ai documenti e alle relazioni scientifiche e governative di 6,000, si racconta anche la storia dei test nucleari degli Stati Uniti.

Le mostre permanenti nei musei includono a Teatro Ground Zero, che consente ai visitatori di sperimentare gli effetti simulati di una detonazione di una bomba nucleare in un ambiente controllato, con una replica della torre del punto di controllo che mostra un conto alla rovescia per la simulazione di detonazione. Una porzione conservata del muro di Berlino viene mostrato per il suo significato fino alla fine della Guerra Fredda, e due pezzi recuperati dal World Trade Center il relitto viene utilizzato per elaborare idee sul terrorismo nucleare. Altre mostre raccontano i progressi tecnologici che hanno portato allo sviluppo di armi atomiche, alla storia dei test nucleari sotterranei e agli effetti delle radiazioni artificiali. Vengono visualizzati i contatori sismici Geiger, insieme ai badge radio, ai dispositivi per il test delle radiazioni e ai manufatti degli indigeni scoperti da siti vicino alle aree di test. Vengono inoltre esposti cimeli della cultura pop collegati alla guerra fredda, tra cui mostre sugli annunci di servizio pubblico "papera e copertina".

Oltre alle mostre permanenti, una serie di mostre temporanee a rotazione sono esposte nel museo, incentrate su argomenti collegati a vari aspetti culturali delle armi nucleari e dei conflitti militari, dai dettagli sulla costruzione del sito di prova del Nevada alle mostre d'arte collegate a 20th conflitti americani del secolo. Il museo gestisce anche una stazione di monitoraggio meteorologico come parte della Community Environmental Monitoring Network, che registra i dati di temperatura, vento e radiazioni.

Programmazione e formazione continua

I tour di gruppo del museo sono offerti per le organizzazioni, compresi i tour integrati nel curriculum per le scuole elementari e secondarie a tariffe scontate per l'ingresso. Seminari di educazione radiologica sono offerti a studenti più grandi e adulti su una varietà di argomenti di scienza delle radiazioni e sono offerti per visite in aula o presentazioni museali. L'assistenza alla ricerca è offerta anche su richiesta per studenti e storici che lavorano su progetti relativi alla storia e alla tecnologia nucleari, compreso l'uso delle collezioni della biblioteca del museo. Nel corso dell'anno viene offerta una varietà di programmi pubblici per eventi speciali, tra cui una serie mensile di conferenze distinte, a Star Warsa tema "Science Be With You" e serate periodiche di film relative ad argomenti di fantascienza e atomici.

755 E Flamingo Rd, Las Vegas, NV 89119, Telefono: 702-794-5151

Altre cose da fare in Nevada