Cose Da Fare In Georgia: Sito Storico Nazionale Di Andersonville

Situato vicino ad Andersonville, in Georgia, il sito storico nazionale di Andersonville è un sito storico che conserva Camp Sumter, un campo confederato di prigionieri di guerra utilizzato alla fine della guerra civile americana, che serve da memoriale e museo per i prigionieri di guerra americani. Il complesso Camp Sumter, comunemente noto come prigione di Andersonville, è stato aperto nel febbraio di 1864. Sebbene comprendesse 16.5 acri di terra alla sua apertura, la struttura fu estesa a 26.5 acri entro la fine della guerra civile americana, chiusa da una palizzata di 15.

Cronologia

Durante tutto il suo anno e mezzo di operazioni, Camp Sumter divenne nota come una delle prigioni più famigerate e crudeli della Guerra Civile, nota per il suo sovraffollamento, inadeguata disponibilità di cibo e acqua e dilaganti morti e malattie. Quasi un terzo dei soldati dell'Unione 45,000 detenuti nella prigione è deceduto nel corso del loro internamento, in parte a causa di crimini di guerra e in parte a causa della rapida diffusione di malattie come la diarrea, lo scorbuto e la dissenteria. Una recinzione di 19-piede eretta all'interno della struttura, nota come "Dead Line", fungeva da deterrente per la fuga, poiché qualsiasi prigioniero sorpreso nel tentativo di attraversare o toccare la recinzione veniva immediatamente sparato e ucciso, e la significativa attività della banda all'interno della prigione contribuì notevolmente a cattive condizioni di vita.

Dopo la liberazione della prigione a maggio di 1865, il comandante della prigione, Henry Wirz, fu processato e condannato all'esecuzione impiccandosi per i suoi crimini di guerra durante l'operazione della prigione, l'unico ufficiale confederato a ricevere tale punizione. Le testimonianze dei prigionieri al campo durante il processo di Wirz sono attribuite alle maggiori influenze nel plasmare il sentimento pubblico sulla reputazione del Sud dopo la guerra. Il sito della prigione fu acquistato dalla Grande Armata della Repubblica in 1890 e donato al governo federale in 1910. In 1998, è stato aperto un museo nel sito storico dedicato ai prigionieri di guerra americani in tutti i maggiori conflitti nazionali e internazionali.

Attrazioni e mostre permanenti

Oggi, il sito storico nazionale include il Prigione di Andersonville sito, il Cimitero nazionale di Andersonville, e il Museo nazionale del prigioniero di guerra. I visitatori possono visitare il sito storico della prigione a piedi o in automobile, con una strada che circonda il sito fornita per consentire l'accesso alle principali attrazioni. Parti del muro della palizzata sono state ricostruite per riflettere l'aspetto della prigione durante il suo uso in tempo di guerra, e altre caratteristiche della prigione sono visibili dai punti di vista lungo la strada, tra cui le porte nord e sud della struttura, i siti dell'ospedale e Star Fort. Per i visitatori che esplorano in auto, viene fornito un tour audio di un'ora, disponibile su CD o cassetta.

Accanto alla prigione, il National Prisoner of War Museum funge da centro visitatori per il sito, onorando i prigionieri di guerra in tutti i conflitti americani. Due film di mezz'ora vengono proiettati periodicamente al museo, Voci da Andersonville, che descrive in dettaglio la storia della prigione, e Echi di prigionia, che racconta l'esperienza dei prigionieri di guerra americani nella storia del conflitto moderno. Diverse mostre all'interno del museo spiegano l'esperienza dei prigionieri di guerra dalla cattura alla liberazione, con cassetti contenenti artefatti POW tangibili.

Istituito a 1864 come luogo di sepoltura per i prigionieri di Camp Sumter, il cimitero nazionale di Andersonville è stato ampliato come cimitero nazionale per veterani militari, una delle strutture cimiteriali di 14 gestite dal National Park Service. Più di 20,000 soldati sono oggi sepolti nel sito, con monumenti che commemora i prigionieri di guerra dell'Unione di diversi stati e un catalogo completo di tutti i sepolcri. Poiché il sito funge da memoriale per i soldati caduti, gli animali domestici non sono ammessi all'interno del cimitero, sebbene siano ammessi in altre parti della struttura. Anche il picnic, il jogging e altre attività ricreative sono vietati all'interno del cimitero e le decorazioni gravi devono rispettare le norme del parco.

Programmi in corso e formazione

Una serie di eventi speciali annuali si svolgono nel sito storico in correlazione con le festività americane in onore di veterani e prigionieri di guerra, tra cui un Memorial Day Observance a maggio e il National POW / MIA Recognition Day a settembre. Un weekend di storia vivente a marzo porta rievocazioni della vita in prigione durante i giorni della guerra civile, e un evento del Museo notturno di ottobre consente ai visitatori di sperimentare le attrazioni del sito dopo il tramonto. Numerosi eventi di Avenue of Flags durante tutto l'anno coprono i terreni del parco nelle esposizioni di bandiere americane e una cerimonia di deposizione delle corone di Wreaths Across America serve come celebrazione annuale delle festività. Una Giornata Junior Ranger in aprile consente anche ai giovani visitatori di partecipare alle attività per guadagnare badge Junior Ranger.

760 POW Rd, Andersonville, GA 31711, Telefono: 229-924-0343

Torna a: Cose da fare in Georgia