Nuova Zelanda Cose Da Fare: Auckland War Memorial Museum

Essendo uno dei siti più importanti della Nuova Zelanda, il Museo del memoriale di guerra di Auckland è un luogo popolare per conoscere la storia regionale, naturale e militare del paese. L'architettura del museo rende il centro un edificio iconico che si affaccia su Auckland dalla sua posizione su un vulcano dormiente. Simile al Partenone ci sono grandi colonne 8 che accolgono i visitatori nella grande entrata. Ricco di elementi di design sia classici che moderni, sia il monumento ai caduti che la conoscenza sono simboleggiati dallo stile neoclassico greco, che era lo sfondo previsto per il centro diversificato. Con una vasta gamma di reperti e un'impressionante collezione di storia militare, naturale e regionale, gli ospiti possono imparare di più sul mondo che li circonda scoprendo il Museo del Memoriale di guerra di Auckland.

È uno dei musei più importanti della Nuova Zelanda e espone migliaia di oggetti e esemplari provenienti dai campi dell'entomologia, della botanica, della geologia, della biologia marina e dei vertebrati terrestri. È unico per la sua enfasi sulla storia militare; parti dell'edificio servono anche come memoriale di guerra incentrato sulla prima e sulla seconda guerra mondiale. Tuttavia, le mostre all'interno del museo educano i visitatori su una serie di argomenti come Maori e War Memorial Galleries. Le Gallerie Maori sono una caratteristica centrata per il loro significato per la storia regionale di Auckland. La collezione è il più grande raduno di tesori e manufatti Maori nel mondo ed è molto significativa per la storia della Nuova Zelanda. I Maori sono gli indigeni che provenivano dalla Polinesia orientale che si stabilirono sulle isole e crearono una cultura ricca e la loro lingua. Nelle gallerie Maori ci sono oltre 1000 tesori esposti nelle mostre di Maori Court e Maori Natural History Gallery. Ognuno di questi manufatti sono rappresentazioni ancestrali delle tribù principali di Aotearoa, che è l'attuale Nuova Zelanda, e le gallerie raccontano la storia della storia, della spiritualità e dei costumi Maori. Nella corte Maori ci sono reperti che risalgono all'insediamento di Aoteroa che sono stati raccolti dal museo.

Questi oggetti spaziano da articoli tessuti, materiali di caccia, a originali edifici a grandezza naturale come una casa di riunione, che si uniscono per rappresentare la ricca e variegata storia dei Maori. La Galleria di storia naturale Maori si concentra sul fornire ai visitatori una comprensione delle conoscenze tecnologiche e scientifiche Maori. A partire dalle loro credenze sulla creazione, la mostra continua ad esplorare l'aspetto spirituale delle tribù. Le credenze soprannaturali hanno fortemente influenzato il modo in cui l'ambiente e la scienza sono stati percepiti, il che ha creato un unico e cultura. Una grande parte del museo è dedicata a fornire ai visitatori informazioni sulle battaglie che hanno colpito la Nuova Zelanda nelle War Memorial Galleries. Due di queste collezioni presenti all'ultimo piano del museo includono la Galleria dell'Olocausto e Scars on the Heart. La comunità ebraica di Auckland ha cercato di raccontare la storia della sua persecuzione durante la seconda guerra mondiale attraverso fotografie, manufatti e storie personali nella mostra della Galleria dell'Olocausto. Per tutta la durata della guerra sei milioni di ebrei in Europa furono sterminati dai nazisti, e il terribile evento è usato dal museo per sottolineare che gli individui fanno delle scelte per agire o meno e che la violenza può sempre essere fermata. Nella raccolta di Scars on the Heart, vengono esplorate le guerre civili in Nuova Zelanda, la guerra anglo-boera, la prima guerra mondiale, la seconda guerra mondiale, i conflitti asiatici e le missioni di pace delle Nazioni Unite. La mostra è piena di oggetti personali come lettere, fotografie e vestiti, che raccontano le storie di queste guerre attraverso le voci dei neozelandesi e delle forze armate.

Ci sono molti eventi che si svolgono presso il Museo del Memoriale di guerra di Auckland che si aggiunge alla cultura e alla storia del centro. Due di queste attività a cui è possibile partecipare sono la performance culturale Maori e Voice on the Wind, Traces in the Earth. L'esibizione culturale Maori offre ai visitatori uno spaccato della vibrante cultura Maori attraverso una presentazione di danza, che trasmette la storia di Aoteroa. Per conoscere le storie orali polinesiane dell'evento Voice on the Wind, Traces in the Earth presenta il professor Kirch che parlerà dei suoi studi sull'integrazione delle tradizioni indigene con l'archeologia. Attraverso tutte le collezioni e gli eventi del museo, i visitatori sono in grado di conoscere meglio la storia naturale e culturale del paese nel rispetto dei monumenti di guerra.

The Auckland Domain Parnell, Telefono: + 64-93-09-04-43

Altre cose da fare in Nuova Zelanda