Harvard Art Museums A Cambridge, Massachusetts

Situato a Cambridge, in Massachusetts, i rinomati musei d'arte di Harvard sono affiliati nientemeno che al college Ivy League, l'Università di Harvard. Una delle cose migliori dei musei d'arte di Harvard è che è gratuito per la facoltà, gli studenti e il personale di Harvard (possono persino portarne uno in più gratuitamente), così come le persone di età inferiore a 18.

La storia del Harvard Art Museum è diversa dalla maggior parte delle storie perché fondamentalmente ha tre storie e identità diverse. In altre parole, i musei d'arte di Harvard contengono tre diversi musei. Ognuno dei musei ha un retroscena, un'identità e una collezione d'arte generale diversi.

1. Storia


Museo Fogg è stato fondato a 1895 in un edificio in stile Beaux-Arts che si trova all'estremità nord di Harvard Yard. L'idea di questo museo è stata originariamente creata dalla signora Elizabeth Fogg. In 1891, Elizabeth Fogg voleva dedicare un museo d'arte al suo defunto marito, William Hayes Fogg. Dopo aver trascorso alcuni anni nell'edificio Beaux-Arts, il Museo Fogg si è trasferito in un nuovo sito in 32 Quincy Street. Oggi, il Museo Fogg è noto per la sua vasta collezione d'arte che si concentra sull'arte del Medioevo e dei primi periodi occidentali.

Museo Bush-Reisinger è stato originariamente fondato come Museo germanico di 1901. Questo museo è stato tra i primi nel suo genere ed è stato fondato con l'idea di preservare ed educare le persone sull'arte nei paesi in cui si parlava il tedesco. Dopo aver trascorso vent'anni nella sua localizzazione originale, il museo fu spostato nella sala Adolphus Busch da fondi forniti da Hugo Reisinger. Anni dopo il trasferimento del museo, il suo nome fu cambiato nell'attuale Museo Bush-Reisinger. Ma il museo non risiedeva a lungo nella Adolphus Busch Hall, perché in 1991 fu spostato in 32 Quincy Street a Werner Otto Hall.

Museo Arthur M. Sackler le origini risalgono a 1912 quando Langdon Warner istituì il primo corso di arte asiatica nella storia delle università americane. Warner ha insegnato il corso ad Harvard e ha aiutato l'università ad acquisire una vasta collezione di arte asiatica, islamica e indiana. Infine, nello staff di 1985 Harvard e un importante filantropo, il Dr. Arthur M. Sackler decise che la vasta collezione d'arte avrebbe dovuto avere una dimora permanente. Così, l'Arthur M. Sackler Museum fu costruito a 485 Broadway con l'aiuto del famoso architetto James Stirling.

2. Attrazioni permanenti


Sebbene sia nota una vasta storia su ciascuno dei musei d'arte di Harvard, non si sa molto sulla magnifica collezione d'arte che si trova all'interno di ogni museo d'arte. Ciò che è noto è che il Museo Fogg presenta opere d'arte di tutti i periodi e tutte le regioni del mondo, il Museo Bush-Reisinger si concentra sull'arte tedesca e il Museo Arthur M. Sackler presenta opere asiatiche, islamiche e indiane. Mentre il sito web dei musei d'arte di Harvard non fornisce ampie conoscenze sulle loro attrazioni permanenti, è possibile esplorare la vasta collezione d'arte sul loro database.

3. Attrazioni speciali


Sebbene i musei d'arte di Harvard abbiano collezioni d'arte rinomate, ogni museo apprezza l'opportunità di ospitare un'attrazione artistica itinerante. Come qualsiasi altro museo d'arte rinomato, assicurati di visitare il sito web dei musei per scoprire le attuali attrazioni speciali.

Collezione Gordon Ward Gahan presenta le meravigliose fotografie mozzafiato del defunto Gordon Ward Gahan. Gahan ha iniziato la sua passione per la fotografia mentre frequentava la Phillips Exeter Academy da adolescente, e ha portato la sua passione per la fotografia attraverso il college e il resto della sua vita. Le sue fotografie mostrano l'impatto storico, culturale e artistico della guerra.

4. Opportunità educative


Dato che i musei d'arte di Harvard sono affiliati alla rinomata Harvard University, non dovrebbe sorprendere il fatto che i musei d'arte di Harvard apprezzino l'educazione. Gli studenti di Harvard e gli studenti di altre università hanno accesso a una quantità illimitata di informazioni distribuite in un paio di centri di ricerca, aule e biblioteche. I musei d'arte di Harvard hanno persino designato professori che gli studenti possono cercare di aiutarli nelle loro ricerche.

Per quanto riguarda la comunità, i musei d'arte di Harvard offrono ai visitatori infinite opportunità educative per immergersi nell'arte e nelle strutture di ricerca di Harvard. Alcune delle opportunità educative per la comunità includono; lezioni frontali, seminari, tour specializzati, spettacoli e persino vetrine cinematografiche.

Torna a: Le migliori cose da fare a Cambridge, MA

32 Quincy St, Cambridge, MA 02138, Telefono: 617-495-9400