I Migliori Musei Di New York: The Jewish Museum

Il Museo ebraico si trova a New York City, New York. I visitatori del museo esploreranno quattromila anni di cultura e arte ebraica da tutto il mondo.

Cronologia

Il Jewish Museum di New York City è stato fondato a 1904 nella biblioteca del Jewish Theological Seminary. Chiamò la casa del Seminario per più di quaranta anni. Questo museo è uno dei più antichi musei ebraici al mondo ed è stato il primo del suo genere ad essere istituito negli Stati Uniti.

Il museo è iniziato con la donazione di arte cerimoniale del giudice Mayer Sulzberger al Seminario teologico ebraico. Ha donato e suggerito la creazione di un museo. Nel corso degli anni sono stati aggiunti molti altri doni e acquisti che rendono la collezione una delle più grandi e significative al mondo.

Frieda Schiff Warburg era un fiduciario del Seminario e donò la dimora della sua famiglia a 1944 per ospitare la crescente collezione del Museo. L'edificio stesso è costruito in stile castello gotico francese ed è stato costruito da Charles PH Gilbert in 1908. Il Museo ebraico lo chiama a casa da 1947.

In 1959 fu creato un campo di sculture accanto al palazzo. In 1963 l'Albert A. List Building è stato costruito per aggiungere spazio extra per mostre e programmi. L'anno 1990 ha visto l'ampliamento e il rinnovamento dello spazio della galleria del palazzo che è stato completato in 1993. L'aggiunta ha raddoppiato lo spazio e ha creato nuove aree per i programmi educativi, ha fornito importanti progressi nei servizi disponibili al pubblico e ha aggiunto Cultura e continuità: The Jewish Journey, una raccolta che occupa due piani del Museo e offre ai visitatori un possibilità di esplorare la storia dell'identità e della cultura ebraica attraverso l'esposizione di opere d'arte.

Esposizioni

Il Museo ebraico offre diverse mostre durante tutto l'anno.

Marc Camille Chaimowicz: Your Place or Mine- Questa è la prima mostra personale di Chaimowiscz negli Stati Uniti. Presenta le sue varie opere d'arte tra cui dipinti, collage, disegni, installazioni, sculture, illuminazione, mobili, tessuti, carte da parati e ceramiche create durante i cinquant'anni di carriera. Le sue opere incarnano sia le arti applicate che le belle arti e confondono le divisioni tra femminile e maschile, privato e pubblico, presente e passato.

Chaim Soutine: Flesh- Questa mostra presenta oltre trenta dipinti di Chaim Soutine ed espressionista, noto per i suoi dipinti su tela densamente dipinti e gestuali. Porta l'attenzione sui suoi dipinti di carcasse di manzo, pesci razze e pollame appeso che sono considerati alcuni dei suoi più grandi successi. I suoi dipinti di nature morte tracciano parallelismi tra uomo e animale, dolore e bellezza.

Eliza Douglas- I dipinti di Eliza Douglas sfocano i confini tra astrazione e realismo, umorismo schiaffo e grazia balletica. Questa raccolta di dipinti fa parte di una serie iniziata in 2016. Tutti i dipinti sono intitolati con linee di poesie di Dorthea Lasky. Le tele raffigurano mani collegate a maniche di camicia ridicolmente lunghe e selvaggiamente dipinte. Douglas usa se stessa come modella per le parti del corpo e l'abbigliamento esprimendosi in una forma di autoritratto. Il suo approccio a questo tipo di autoritratto suggerisce che esiste un divario tra il modo in cui vediamo noi stessi e il modo in cui gli altri ci vedono.

Scene della collezione- L'intero terzo piano del Museo espone oltre seicento opere d'arte dall'antichità al contemporaneo. Molti di questi sono esposti per la prima volta al Museo. La mostra mostra arte e oggetti ebraici insieme per sostenere i valori universali condivisi tra persone di ogni estrazione e fede.

La mostra è divisa in sette sezioni che mostrano la profondità e la diversità della collezione. Ogni sezione mostra come la storia e la presentazione artistica siano modellate dalla prospettiva e dal contesto. La mostra riflette la costante evoluzione dell'identità ebraica ed esprime fortemente la creatività culturale e artistica.

Zona archeologica: alla scoperta di tesori dai parchi giochi ai palazzi- Questa mostra interattiva offre ai bambini l'opportunità di scoprire l'archeologia e studiare artefatti e arte dal mondo antico all'arte e ai manufatti dei giorni moderni. Esplora i metodi utilizzati dagli archeologi per analizzare gli oggetti trovati durante gli scavi. La mostra si concentra su come l'analisi dei manufatti può mostrare lo sviluppo della cultura e dell'arte nel tempo e stabilire connessioni con idee e oggetti nella vita di tutti i giorni.

Opportunità educative

Il Museo ebraico offre diverse opportunità educative per coloro che sono interessati a promuovere le proprie conoscenze.

Discorsi, spettacoli e seminari

· Programmi della galleria- Questi programmi offrono l'opportunità di esplorare in profondità le opere selezionate e sono guidati da curatori, artisti ed educatori

· Conferenza e conversazioni: queste lezioni e conversazioni di solito si svolgono la sera e traggono ispirazione dalle mostre in corso. Esplorano prospettive globali, questioni culturali e pratiche artistiche.

· Discussioni sull'autore- Questi discorsi sono lezioni e letture di scrittori su opere pubblicate di recente o lavori in corso.

· Proiezioni- Sono proiezioni di film che traggono ispirazione dalle mostre in corso.

· Performance: queste performance traggono ispirazione dalle mostre in corso.

Programmi familiari:

· Workshop di studio

· Concerti

· Domenica e giorni speciali per famiglie

· Workshop

· Art Explorers

· Dig archeologico

· Mostra per bambini

· Guide familiari

Adolescenti:

· Programma di tirocinio per adolescenti: il programma di tirocinio offre agli studenti dai nove ai dodici anni e l'opportunità di fare esperienza lavorativa mentre assistono educatori professionisti nelle gallerie e negli studi d'arte. Inoltre permette loro di esplorare la cultura e l'arte ebraica e sviluppare i loro interessi creativi individuali.

· Workshop video sulla High School- Questo è un programma doposcuola gratuito che gli studenti delle classi da nove a dodici sono in grado di apprendere le competenze di base per la produzione video. Alcune di queste abilità includono la cinematografia, il montaggio e lo storyboard.

Eventi speciali

Il Jewish Museum collabora con la Film Society del Lincoln Center per portare un festival del cinema ebraico annuale a New York. Il festival mostra film provenienti da tutto il mondo che presentano una gamma diversificata e variegata dell'esperienza ebraica.

la mia

Il Museo ebraico contiene un negozio di articoli da regalo con una varietà di oggetti tra cui i visitatori possono scegliere per commemorare la loro visita.

Ristorante

Il Museo ebraico offre un proprio ristorante per i visitatori. Il ristorante si chiama Russ and Daughters presso il Jewish Museum Restaurant and Appetizing Counter. Il ristorante è rinomato per i suoi bagel e lox, i tradizionali prodotti da forno e il pesce affumicato.

1109 5th Avenue a 92nd St, New York, NY 10128, Telefono: 212-423-3200

Altre cose da fare a New York