Amsterdam, Paesi Bassi Cose Da Fare: Casa Di Anne Frank

La casa di Anna Frank ad Amsterdam è un museo interessante in cui gli ospiti hanno la possibilità di immaginare cosa è successo alla casa in passato. Le stanze dell'allegato segreto della casa sono state accuratamente conservate nel loro stato originale. Queste stanze sono vuote a causa del fatto che i mobili sono stati riposti dopo l'arresto della famiglia. Al museo sono esposti oggetti e documenti recuperati che appartenevano al popolo nascosto nell'Allegato segreto.

La facciata della casa di Anne Frank, dove Otto Frank aveva il suo ufficio e i suoi aiutanti, è stata restaurata nell'atmosfera e nello stile del periodo di clandestinità. Ora i visitatori possono sentirsi coinvolti personalmente in ciò che è accaduto in casa. La storia è condivisa attraverso frammenti del diario di Anne Frank come riferimento. Fotografie originali, documenti e oggetti esposti negli oggetti esposti rafforzano il suo resoconto personale sui nascondigli, nonché la deportazione nei campi di concentramento. Il museo della Casa di Anne Frank presenta anche tre brevi video che mettono la storia personale in un contesto storico.

Numerosi oggetti e documenti personali appartenuti ai membri della famiglia Frank, così come quelli di altre persone che si nascondevano nell'Allegato segreto e gli aiutanti sono stati attentamente conservati. Questi oggetti formano ora una collezione speciale: la collezione museale della Casa di Anne Frank. Alcuni di questi oggetti possono essere visualizzati in mostra nelle mostre temporanee e permanenti del museo.

L'oggetto più noto della collezione del museo è il diario a quadri verde e rosso usato da Anne Frank durante il periodo in cui si nascondeva. Questo diario è esposto in modo permanente, insieme ad alcuni dei suoi altri scritti. Diversi altri articoli della collezione hanno una relazione diretta con gli aiutanti e altre persone che si nascondevano. Altri oggetti trovati nella collezione del museo sono associati al successo del diario, come il film e la rappresentazione teatrale "Il diario di Anna Frank".

Nel marzo dell'anno 1944, Anne Frank venne a sapere che i diari delle persone sarebbero stati raccolti dopo la seconda guerra mondiale. Decise quindi di riscrivere l'intero diario, poiché il suo sogno era quello di diventare una famosa giornalista e scrittrice. La versione riscritta del suo diario è composta da duecentoquindici fogli di carta sfusi. Venti di questi fogli sono esposti a rotazione nella Casa di Anne Frank. Ci sono anche due libri di aggiunte scritti da Anne Frank in mostra. Il suo "Tales Book" include racconti che lei stessa ha scritto e il suo "Quaderno di citazioni preferite" contiene citazioni che le erano piaciute e scritte. L'UNESCO ha aggiunto i manoscritti di Anne Frank alla sua World World Documentary Heritage List in 2009.

Accanto all'ex ufficio di Otto Frank, la vecchia casa sul lato del canale è stata completamente rinnovata. In questa casa, i visitatori possono saperne di più sul diario di Anne Frank e sul suo significato. I diari originali, così come altri scritti di Anne Brank, sono in mostra permanente al museo della Casa di Anne Frank. C'è anche una libreria e un caffè.

Prinsengracht 267, Amsterdam, Paesi Bassi, Telefono: 31-2-05-56-71-05

Altre cose da fare a Amsterdam