25 Migliori Posti Da Visitare In Tailandia

La Thailandia può essere conosciuta soprattutto per le sue spiagge del sud perfette da vedere e il suo cibo meravigliosamente speziato, ma ci sono molte altre ragioni per cui il paese è una delle destinazioni turistiche più popolari nel sud-est asiatico. Molti visitatori scoprono che la cordialità della gente sorridente thailandese è il momento clou del loro viaggio, indipendentemente dalla parte del paese in cui trascorrono il loro tempo, ma vale comunque la pena sforzarsi di esplorare tutto, dalle montagne del nord al lussureggiante risaie del cuore centrale alle spiagge assolate del sud.

1. Phuket


Essendo l'isola più grande della Thailandia, Phuket offre di tutto, dalle lussuose spa e resort sulla spiaggia ai remoti sentieri escursionistici attraverso la giungla. Le spiagge qui sono belle come ci si aspetterebbe, e sebbene siano spesso spesso affollate, è ancora possibile trovare un tratto isolato di sabbia lontano dal trambusto. Ci sono anche opzioni di alloggio per quasi tutti i gusti; la città delle feste di Patong è la città più grande e più frequentata dell'isola, ma i visitatori che desiderano sperimentare l'arte e la cultura dovrebbero considerare di soggiornare nella splendida città di Phuket.

2. Parco Nazionale Ao Phang Nga


Famoso per le sue formazioni carsiche calcaree che sfidano la gravità e le sue acque cristalline, il Parco Nazionale di Ao Phang Nga comprende circa 155 miglia quadrate del Mare delle Andamane nel sud della Thailandia. Ci sono più di 40 isole nel parco, ma la più famosa è Khao Phing Kan, che è apparso nel film 1974 di James Bond The Man with the Golden Gun. La maggior parte dei visitatori scopre che il modo migliore per esplorare il parco è in canoa o kayak; I tour di 1 sono i più popolari, ma alcune compagnie offrono anche gite di più giorni che includono il campeggio sulle isole.

3. Bangkok


Capitale della Thailandia e una delle città più visitate al mondo, Bangkok è un centro cosmopolita che offre davvero qualcosa per tutti. Elaborati antichi templi siedono accanto a moderni grattacieli, mentre le opzioni per lo shopping vanno dai lussuosi centri commerciali al vivace mercato del fine settimana di Chatuchak. Naturalmente, una visita alla città non sarebbe completa senza aver assaggiato la deliziosa cucina locale o dare un'occhiata alla vibrante scena della vita notturna; molti turisti affollano Khao San Road e Sukhumvit, ma bar, club e ristoranti eccellenti si trovano in quasi ogni parte della città. Cose da fare a Bangkok

4. Chiang Mai


Nonostante sia la seconda metropoli della Thailandia, Chiang Mai ha poco in comune con la vivace capitale meridionale di Bangkok. Nascosto tra le pendici boscose delle montagne settentrionali, Chiang Mai è un'ottima base per esplorare le lussureggianti foreste pluviali del nord e la città stessa vanta uno storico centro murato pieno di accoglienti caffè e ristoranti che sono perfetti per rilassarsi dopo un'intensa giornata di esplorazione . In effetti, l'intera città ti incoraggia a rilassarti; grazie in parte alle centinaia di bellissimi templi buddisti sparsi in tutta la città, un'atmosfera tranquilla prevale anche nelle destinazioni turistiche più frequentate.

5. Chiang Rai


Situata nell'estremo nord della Thailandia, la provincia di Chiang Rai ospita le montagne più spettacolari del paese e alcune delle sue più belle foreste pluviali e fiumi. È anche una delle aree più etnicamente diverse della Thailandia; ci sono molte opportunità per i visitatori di conoscere le culture delle tribù indigene delle colline, in particolare se sono disposti a camminare nei remoti villaggi di montagna. Tuttavia, la provincia è forse più famosa per essere la posizione di Wat Rong Khun (noto in inglese come il Tempio Bianco), uno splendido tempio buddista con un intricato esterno bianco.

6. Doi Inthanon National Park


A volte chiamato "il tetto della Thailandia", il Parco Nazionale Doi Inthanon è uno dei gioielli più impressionanti della regione settentrionale del paese. La più grande attrazione nel parco è Doi Inthanon stesso; ai piedi di 8,415, la montagna è la più alta della Thailandia. Tuttavia, i visitatori possono anche godere di una piccola rete di sentieri escursionistici, diverse bellissime cascate e una grotta calcarea con due camere. Il parco dispone anche di bungalow e di un campeggio per chiunque desideri trascorrere la notte; tende, sacchi a pelo e altri attrezzi da campeggio possono essere noleggiati all'ingresso del campeggio.

7. Erawan National Park


Fondato a 1975, il Parco Nazionale di Erawan nella Tailandia occidentale comprende miglia quadrate 212 di foreste decidue e colline calcaree piene di affascinanti grotte. Il clou del parco è Erawan Falls, una cascata a più livelli 7 le cui piscine verde smeraldo pullulano di piccoli pesci. Sei dei livelli sono accessibili da una serie di sentieri e ponti, ma per raggiungere il settimo livello è necessario arrampicarsi su diverse scogliere. I servizi della cascata includono un centro visitatori, una varietà di negozi, bungalow, campeggi e ristoranti, ma i visitatori devono essere consapevoli che il cibo non è consentito oltre il secondo livello della cascata.

8. Hat Yai


Non lontano dal confine con la Malesia, Hat Yai è il fulcro urbano della Thailandia meridionale. La città è piuttosto popolare tra i turisti malesi, ma rimane fuori dai sentieri battuti per quelli occidentali. Essendo uno dei più importanti centri d'affari nel sud della Thailandia, la città offre eccellenti negozi sotto forma di centri commerciali in stile occidentale e mercati locali affollati. Anche una visita alla città non è completa senza fare un giro in funivia al Nakhon Hat Yai Park, assaggiare il delizioso cibo di strada cantonese e tailandese e sperimentare la vivace vita notturna.

9. Hua Hin


Hua Hin è una delle città balneari originali della Thailandia, ma è una destinazione molto più cosmopolita rispetto ad alcune delle remote isole meridionali. È anche facilmente accessibile da Bangkok, il che lo rende un'ottima scelta per chiunque desideri una breve vacanza in spiaggia ma non ha abbastanza tempo per viaggiare fino a sud. L'attrazione principale per i turisti è la bellissima spiaggia che corre da un lato all'altro della città, ma i visitatori dovrebbero anche trovare il tempo di visitare i parchi acquatici, passeggiare nei vivaci mercati notturni e concedersi una cena a base di pesce fresco.

10. Santuario della vita selvaggia di Huai Kha Khaeng


Dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO in 1991, il Santuario della vita selvaggia di Huai Kha Khaeng fa parte della più grande area faunistica protetta del sud-est asiatico continentale. Il santuario ha l'onore di ospitare la più grande popolazione di tigri della Thailandia e offre anche rifugio a molte specie rare e in via di estinzione. Gli avvistamenti di animali non sono garantiti, ma i visitatori in gite di un giorno possono generalmente aspettarsi di vedere macachi a coda lunga, zibetti di palma asiatici, cinghiali e diverse specie di cervi. Il parco ha una buona rete di sentieri ben tenuti, ma alcuni sono aperti ai visitatori solo se accompagnati da un ranger.

11. Karon


Una delle spiagge più lunghe dell'isola di Phuket, Karon vanta sabbia bianca e pulita e acque cristalline. La spiaggia non è così affollata come alcune delle altre a Phuket, ma la zona offre ancora una vasta gamma di opzioni di alloggio e ristoranti per i visitatori. Sebbene la spiaggia stessa non sia sviluppata, molti resort e hotel si trovano proprio dall'altra parte della strada. Lo snorkeling eccellente si trova nella barriera corallina all'estremità meridionale della spiaggia, mentre la parte settentrionale vanta un bellissimo parco sulla spiaggia con un percorso da jogging ben mantenuto.

12. Khao Sok National Park

Comprendente miglia quadrate 285 nella provincia di Surat Thani, Khao Sok è il parco nazionale più popolare nel sud della Thailandia. L'attrazione principale è il lago Cheow Lan, ma ci sono anche diverse bellissime cascate e grotte. Il sistema di sentieri del parco è in genere abbastanza difficile per i visitatori di navigare da soli, ma le guide possono essere noleggiate attraverso una delle agenzie vicino al centro visitatori del parco. Ci sono anche diverse pensioni in questa zona per coloro che vogliono esplorare il parco durante una gita di un giorno, ma alcune compagnie turistiche offrono visite guidate di più giorni con pernottamento nella giungla.

13. Khao Yai National Park


Situato a soli 3 miglia da Bangkok, il Parco Nazionale di Khao Yai è costituito da foreste pluviali, foreste sempreverdi e prati aperti. Gli avvistamenti di animali selvatici sono rari, ma i visitatori possono godersi la grotta dei pipistrelli e le tante bellissime cascate. Alcuni dei sentieri escursionistici del parco sono accessibili solo in compagnia di una guida, ma più di 30 miglia di sentieri sono aperti ai visitatori con o senza guide. Ci sono diversi bungalow all'interno del parco, ma questi devono essere prenotati con largo anticipo e la maggior parte degli ospiti alloggia in uno degli hotel o pensioni situati proprio fuori dal parco.

14. Ko Pha Ngan


Per una settimana di ogni mese, Ko Phangan è il luogo di una gigantesca festa della luna piena, famosa in tutto il mondo, che attira in genere i visitatori di 30,000. Tuttavia, parti dell'isola sono destinazioni familiari eccellenti anche durante le celebrazioni della luna piena. La selezione apparentemente infinita di spiagge idilliache vanta una soffice sabbia bianca e acque cristalline e l'isola è circondata da meravigliosi punti per lo snorkeling e le immersioni. La maggior parte delle altre attività popolari qui ruotano attorno all'acqua, ma ci sono anche molti bellissimi templi, cascate e grotte per i visitatori.

15. Ko Samet


Le sabbie bianche setose e le acque color acquamarina di Ko Samet sembrano qualcosa fuori dal calendario e la sua vicinanza a Bangkok lo rende un'ottima scelta per un breve weekend. Nonostante le sue dimensioni relativamente ridotte, l'isola offre più di 15 spiagge; quelli sul lato nord ospitano regolarmente grandi barbecue, spettacoli di tiro al fuoco e altri eventi, mentre le spiagge del sud sono molto più tranquille. Ci sono pensioni, hotel e resort adatti a quasi tutte le tasche, ma alcuni visitatori preferiscono affittare una tenda e accamparsi su una delle spiagge che consentono pernottamenti.

16. Ko Samui


La terza più grande delle isole tailandesi, Koh Samui è nota sia per la sua spettacolare bellezza naturale sia per i suoi numerosi resort di lusso. La maggior parte delle spiagge qui sono abbastanza ben sviluppate, ma chiunque cerchi di fuggire dal trambusto può dirigersi verso le spiagge sul lato ovest dell'isola. Le spiagge sono il motivo principale per cui Koh Samui è così popolare, ma l'isola offre anche diverse cascate facilmente accessibili. Circa il 90% della popolazione dell'isola è buddista; ci sono molti templi buddisti mozzafiato da esplorare, ma il più famoso è Wat Phra Yai, che vanta una statua del Buddha di 50 piedi.

17. Ko Tao


Parte dell'arcipelago di Chumphon nel Golfo della Tailandia, Ko Tao comprende due isole: Koh Tao e Koh Nang Yuan. Le due isole sono distanti solo 1,600 e le acque circostanti sono piene di coralli colorati che rendono la zona un paradiso per le immersioni SCUBA di livello mondiale. Ci sono molte scuole di immersioni sull'isola, e molte delle località si rivolgono specificamente ai sub. Tuttavia, anche le persone che non sono interessate a trascorrere del tempo in acqua apprezzeranno una visita a Ko Tao; le giungle lussureggianti sono piene di sentieri escursionistici e la vita notturna continua regolarmente fino all'alba.

18. Koh Chang


Conosciuto in inglese come Elephant Island, Koh Chang divenne una destinazione turistica ben nota solo nei primi 2000. Le acque intorno all'isola offrono snorkeling e immersioni eccellenti, e i visitatori possono anche praticare altri sport acquatici come la pesca, il kayak da mare e la vela. Varie attività sull'isola offrono corsi di massaggi e lezioni di cucina, mentre molte compagnie turistiche offrono escursioni nella giungla attraverso le lussureggianti foreste pluviali dell'interno dell'isola. La maggior parte degli alloggi e degli altri servizi turistici si trovano sul lato ovest dell'isola, ma spiagge meravigliose si trovano lungo la costa.

19. Krabi


La provincia di Krabi non solo è incredibilmente ben attrezzata per i turisti, ma vanta anche una scorta apparentemente infinita di attrazioni naturali. Formazioni carsiche angolari calcaree sporgono da rigogliose foreste di mangrovie, mentre scintillanti spiagge di sabbia bianca contornate da palme invitano i visitatori a trascorrere tutto il giorno a remare in acqua o rilassarsi al sole. La zona ospita anche alcune delle barriere coralline più belle del mondo, rendendola un'ottima destinazione per i subacquei. Altre attività popolari includono il salto delle isole, l'arrampicata su roccia, la visita alle sorgenti termali naturali e lo shopping negli affollati mercati notturni.

20. Lampang


Con i suoi numerosi carrelli a cavallo e i templi in stile Lanna, Lampang è la città per eccellenza del nord della Thailandia. Gli elefanti sono stati usati nell'industria del disboscamento qui per generazioni, ma oggi i visitatori possono conoscere le creature del Thai Elephant Conservation Center. L'altro famoso spettacolo qui è il Wat Phra That Lampang Luang; situato su un poggio murato, il tempio presenta bellissimi murales, una statua di Buddha in bronzo e una collezione di antichi utensili in legno. Sebbene la città non veda tanti turisti come altre parti della Thailandia, Lampang ha ancora molti ristoranti e hotel e alcuni musei eccellenti.

21. Mae Hong Son


Conosciuta anche come la città delle nebbie di 3, Mae Hong Son è un'affascinante città circondata da ripide montagne boscose. È una tappa importante sul famoso Mae Hong Son Loop tra Chiang Mai e Pai, ma non riceve quasi tutti i turisti di queste due città. Molti visitatori si basano qui per esplorare le montagne circostanti e i villaggi sulle colline, ma la città merita una visita in sé e per sé. Un pittoresco lago con un mercato notturno si trova proprio nel centro della città, mentre un buon numero di magnifici templi sono sparsi in tutta la città.

22. Pai


Immerso tra le montagne del nord della Thailandia, Pai è il luogo ideale in cui basarsi se si desidera godere dell'abbondante bellezza naturale della zona. La regione circostante è ricca di cascate, sentieri escursionistici, terrazze di riso, grotte e sorgenti termali naturali facilmente accessibili, alcune delle quali sono anche raggiungibili a piedi dalla città. Nonostante le sue piccole dimensioni, la città non ha carenza di ristoranti, hotel, sale massaggi e altri servizi turistici. I visitatori troveranno l'atmosfera molto più rilassata che in gran parte del sud della Thailandia, ma c'è ancora una vivace vita notturna e un eccellente mercato notturno.

23. Pattaya

Pattaya è una delle più grandi destinazioni per le feste in Thailandia, e la città non ha carenza di resort sulla spiaggia di fascia alta, discoteche di 24 ore e sfavillanti bar di cabaret. Convenientemente situata a soli 90 minuti da Bangkok, la città ha molto da intrattenere i visitatori, inclusi mega centri commerciali, parchi acquatici entusiasmanti e un grande acquario. La maggior parte delle altre attività qui ruota attorno alle splendide spiagge, ma i visitatori possono anche giocare a golf, bungee jumping, go-kart ed equitazione. Le due spiagge principali qui sono la spiaggia di Pattaya, nota per la sua movimentata vita notturna, e la spiaggia più rilassata e adatta alle famiglie di Jomtien.

24. Phu Khieo Wildlife Sanctuary


Composto da poco più di 60 miglia quadrate di foreste e montagne di arenaria, il Phu Khieo Wildlife Sanctuary ospita più di 400 diverse specie di uccelli e 100 specie di mammiferi. Numerosi sentieri e una vasta area erbosa vicino al quartier generale del parco sono aperti al pubblico, ma chiunque desideri esplorare il resto del santuario deve ottenere l'autorizzazione scritta dal quartier generale di DNP a Bangkok. Il parco è particolarmente popolare tra gli amanti del birdwatching, ma nella prateria è possibile avvistare animali di grandi dimensioni come sciacalli dorati, cinghiali, elefanti e diverse specie di cervi.

25. Udon Thani


Udon Thani fu una delle più grandi basi aeree statunitensi durante la guerra del Vietnam ed è ora sede di una delle popolazioni di espatriati più grandi della Thailandia. Come tale, la città offre numerosi servizi occidentali, ma la maggior parte delle migliori attrazioni della zona richiede una gita di un giorno nella campagna circostante. Gli scavi dell'età del bronzo a Ban Chiang sono il sito più visitato della zona, ma ci sono anche molti altri luoghi affascinanti, tra cui il villaggio di tessitura della seta di Ban Nak Ha, una grande fattoria di orchidee e le misteriose formazioni rocciose di arenaria trovate nel parco nazionale di Phu Phrabat.